Cerca

Scalea, tutto pronto per la festa del Pesce azzurro

Da oggi per tre giorni le tradizioni della cittadina

 

SCALEA – 21 ago. 19 - E' tutto pronto. Una delle manifestazioni più longeve di Scalea che rispecchia la tradizione di un paese a vocazione turistica che affonda le sue radici nell’arte della marineria inizia questa sera e si protrae per i prossimi tre giorni fino al 23 agosto. La festa del pesce azzurro, precisano gli organizzatori, per sgomberare il campo da qualsiasi dubbio, non è una sagra, non una festa qualsiasi, bensì l’esaltazione di gastronomia, arte, spettacolo, cultura. La Tradizione del Mare, i pescatori, la lavorazione del pesce, cibo delicato su cui si fondava l’economia di un tempo. Una tre giorni di festa, di celebrazione del pesce azzurro che verrà degustato nelle varie sfumature e nell’occasione ci sarà modo anche di approfondire la tematica della tradizione marinaresca di Scalea, così come ci tiene a precisare Antonio Perrone presidente e pilastro dell’associazione organizzatrice VitAzzurra assieme al vice presidente Alfonso Manco.

«Come associazione siamo nati per trasmettere ai posteri la nostra cultura marinara. Siamo figli di pescatori – spiega Antonio Perrone - che hanno vissuto in maniera diretta un pezzo di storia che ha caratterizzato la nostra comunità e proprio per questo ci teniamo a non disperdere questo grande patrimonio». L'associazione è attiva e i componenti sono impegnati da anni a tenere in vita le vecchie tradizioni della cittadina. Fra l'altro, quest'anno, come è noto, Scalea è stata più volte nominata per la visita del Veliero Amerigo Vespucci, alla fonda nello specchio acqueo, lo scorso giugno. Un evento che ha catturato l’attenzione di tutti i cittadini e che ha preceduto quello del conferimento della cittadinanza onoraria del sindaco Gennaro Licursi al contrammiraglio Giancarlo Russo. “Due avvenimenti – confermano dall'associazione - che rappresentano un po’ il fiore all’occhiello di questa ventesima edizione della Festa del Pesce Azzurro”.

Quella in programma da stasera fino al 23 agosto prossimo sarà una manifestazione di grande livello dove protagonista sarà sempre il mare. Musica, arte, cultura, stand gastronomici. Un mix atteso da tantissimi turisti che ripercorrono ogni anno un percorso virtuoso che è il marchio di fabbrica di Scalea, la città turistica per eccellenza della Riviera dei Cedri. L’organizzazione ha previsto la realizzazione di piatti tipici da parte di un noto cuoco. Insomma un lavoro incessante per accarezzare il sogno di far rivivere la storia di Scalea agli occhi di turisti e delle nuove generazioni. Nel mirino, nell’immediato futuro, anche la stesura di un libro che sarà tradotto in lingua inglese e russa. Una tre giorni da vivere e da gustare, per dare un tocco di magnificenza alla vacanza dell’estate 2019.

227 visualizzazioni